• Gio. Mag 23rd, 2024

MARTEDI’ LA CONSEGNA DEI PREMI ‘CARATI D’AUTORE’ A GIORNALISTI, ENOLOGI, CUOCHI

3. Festival del Gusto della Riviera Friulana, ritorna, martedì 22 ottobre alle ore 17,30, alla Terrazza Mare

LA CERIMONIA ALLA TERRAZZA MARE A LIGNANO SABBIADORO (UD) NELL’AMBITO DEL 3.FESTIVAL DEL GUSTO DELLA RIVIERA FRIULANA
IL PREMIO, GIUNTO ALL’OTTAVA EDIZIONE, TENUTO SEMPRE IN SEDI PRESTIGIOSE
Con il 3. Festival del Gusto della Riviera Friulana, ritorna, martedì 22 ottobre alle ore 17,30, alla Terrazza Mare, il Premio Carati d’Autore, giunto alla ottava edizione. da tre anni infatti l’Associazione Regionale Stampa Agricola e Agroalimentare del Friuli Venezia Giulia, l’Assoenologi, l’Unione Cuochi FVG hanno scelto la suggestiva location balneare per festeggiare alcuni dei rispettivi esponenti che si sono distinti in loco, in Italia, all’estero, per avere dato lustro alla propria terra e alle professioni. Tra i premiati, nelle precedenti edizioni: per il giornalismo Giovanni Chiades, Claudio Fabbro, Sergio Gervasutti, Claudio Cojutti, Licio Damiani; tra gli enologi Elda Felluga, Augusto Fabbro, Dalla Cia, Stefano Trinco; tra i cuochi Silvio Di Giusto. E, in precedenza, tra le Donne del vito Ornella Venica, Anna Rizzolatti, Michela Sfiligoi. Testimonial della manifestazione sono stati tra gli altri Mauro Pelaschier, Stefano Rizzi, Alessia Follador, Daniele Molmenti. Sedi del premio, ideato da Michela Sfiligoi, Stefano Trinco e Carlo Morandini, presidenti delle rispettive Associazioni regionali, sono state, nelle diverse edizioni, Palazzo Kechler a Udine, la sala del Consiglio Comunale di Trieste, Tenuta Villanova, palazzo Badin a Pordenone, Villa Di Toppo Florio a Buttrio. La premiazione avverrà nell’ambito della presentazione della 1 Carta del Gusto della Riviera Friulana e del convegno, organizzato sempre dall’Associazione Culturale no profit la Riviera Friulana, per fare il punto sulle prerogative e potenzialità del territorio compreso tra i fiumi Tagliamento e Isonzo, la linea delle risorgive e il litorale friulano.

Carlo Morandini