• Gio. Mag 23rd, 2024

ANCORA OTTIMI PIAZZAMENTI DEI PICCOLI VELISTI FRIULANI DELLO YACHT CLUB LIGNANO

velisti friulani. Michele Meotto, udinese, dello Yacht Club Lignano, non arresta la sua ascesa agonistica. Infatti, conclusa la carriera nella classe Laser 4,7 con la qualificazione per i campionati europei

Vanno forte i giovani velisti friulani. Michele Meotto, udinese, dello Yacht Club Lignano, non arresta la sua ascesa agonistica. Infatti, conclusa la carriera nella classe Laser 4,7 con la qualificazione per i campionati europei, e il successo nella Coppa dei Campioni a Gaeta, tra gli under 18, all’esordio nella categoria superiore, la classe Radial, nella regata internazionale di Portorose ha subito conquistato il podio. Finendo secondo, alle spalle di un altrettanto forte velista olandese, e primo degli atleti italiani. La competizione slovena, prima tappa della Europa Cup, si è rivelata un vero banco di prova per i giovanissimi protagonisti. La pioggia non ha infatti mai cessato di cadere sul campo di regata. Mentre il vento è passato dalla bonaccia, che nelle prime due giornate del campionato aveva reso la superficie del mare speculare, e nelle quali non si è potuto regatare, a forte, con mare formato. Ciò ha permesso di esaltare le capacità tecniche dei duecento piccoli regatanti provenienti da tutta Europa. Che non sono parsi disorientati dalle condizioni particolarmente impegnative. Anzi, il maltempo ne ha acceso l’agonismo. I ragazzi dello Yacht Club Lignano, allenati da Massimo Verardo e Alberto Zoccarato, hanno iniziato la loro preparazione per la stagione agonistica in corso nel mese di gennaio. Scendendo in mare nonostante il rigore dell’inverno. L’esordio stagionale è avvenuto a Trieste, ed è proseguito con le regate a Bibione. Buoni sono stati i piazzamenti di Tullio Nutta, nel 4.7, di Meotto, e di Margherita Zanuso, alla prima esperienza agonistica. A conclusione della stagione 2012, Allegra De Martin aveva vinto il trofeo internazionale per la classe Laser 4.7 svoltosi a Barcola. Allegra aveva regatato in condizioni di mare e di vento non facili. Il suo risultato era stato rafforzato dalla terza posizione ottenuta dalla sorella Gaia De Martin. Sempre dello Yacht Club Lignano.
Carlo Morandini