• Sab. Apr 13th, 2024
‘Gourmet Alpe Adria nella Riviera Friulana 2014’

PARTE LA SECONDA EDIZIONE DELL’INIZIATIVA CHE SFOCERA’ NELLA 2.CARTA DEL GUSTO REALIZZATA QUEST’ANNO ANCHE IN LINGUA TEDESCA L’AREA RIVIERASCA PUNTA AI MERCATI TRADIZIONALI E DI NICCHIA DELL’AUSTRIA E DELLA GERMANIA
2. Concorso Un Piatto e un Vino per l’Estate 2014 della Riviera Friulana. Ritorna infatti a stimolare la competizione verso l’eccellenza, all’interno della ristorazione e della vitivinicoltura rivierasca, la manifestazione che lo scorso anno ha coinvolto con successo 20, tra ristoranti, trattorie, enoteche, winebar, agriturismi, laboratori del gusto, e cinque aziende vitivinicole, situati nell’area compresa tra i fiumi Tagliamento e Isonzo, la linea delle risorgive e il litorale friulano, denominata Riviera Friulana. Quest’anno, l’iniziativa dell’Associazione Culturale La Riviera Friulana, accanto alla messa in rete delle attività di pregio del territorio considerato, ovvero le grandi realtà balneari di Lignano e Grado e il loro retroterra, con l’obiettivo di promuoverle attorno al marchio del territorio, con l’ingresso di altre attività che nel frattempo hanno aderito al sodalizio, il Concorso, una sfida che si concluderà con il 4.Festival del Gusto della Riviera Friulana, ha l’obiettivo di comporre la 2. Carta del Gusto della Riviera Friulana. Una mappa dei sapori a beneficio dei turisti, dei gourmet, dei curiosi dei sapori e del territorio, che stavolta punterà al bacino naturale dell’affluenza turistica nell’area rivierasca. Che sono i turisti germanofoni. La Carta, prezioso strumento per la ‘navigazione del gusto’ sulla terraferma, rivolta anche ai diportisti e ai naviganti, ai cicloturisti, agli appassionati del volo e ai turisti tradizionali, sarà realizzata infatti, oltre che in lingua italiana anche in tedesco. La Riviera Friulana infatti, oltre che alla Fiera del Turismo di Vienna, al Vinitaly, nelle altre occasioni di pregio nelle quali è già stata proposta, punta infatti a presentare la Carta anche a Dusseldorf, e a Kitzbuhel. Località sciistica del Tirolo che rappresenta la Cortina dell’Austria. Per fare questo la Carta sarà patrocinata dall’ERSA, l’Agenzia per lo sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia. Verranno così proposti i piatti di eccellenza della stagione turistica estiva. Abbinati a prodotti enologici a scelta degli operatori. Privilegiando i vini delle aziende rivierasche. Anche le aziende vitivinicole proporranno a loro volta i vini dell’estate. Nel frattempo, sono stati numerosi i riconoscimenti nazionali e internazionali ai cuochi e ai viticoltori rivieraschi. Che sono stati spesso al centro di popolari trasmissioni televisive o interessati dai media. La Carta è patrocinata dall’Unione Cuochi e dall’Assoenologi del FVG, e dal Club UNESCO di Udine, nonché dall’UNAGA, l’Unione Nazionale delle ARGA, che raggruppano la stampa specializzata di settore italiana. Ad aprire simbolicamente la contesa la Coscia di coniglio lardellata i peproni, proposto da Germano Pontoni, Presidente regionale dell’Unione Cuochi. Mentre lo stesso sodalizio proporrà un altro piatto del territorio. L’andamento del Concorso si potrà seguire sul portale dell’Associazione Culturale La Riviera Friulana www.larivierafriulana.it ; sul Gruppo Facebook del Concorso e sul profilo Larivierafriulana ; e su Twitter: @rivierafriulana .
Carlo Morandini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *