• Gio. Mag 23rd, 2024

LIGNANO SABBIADORO: TURISMO SOCIALE E SOLIDARIETA’ AL VILLAGGIO GE.TUR. DI LIGNANO SABBIADORO

PARTITA LA CAMPAGNA ‘STAPPA LA SOLIDARIETA’: FONDI RICAVATI DALLA RACCOLTA DI TAPPI DI PLASTICA PER L’ASSOCIAZIONE ‘UNA MANO PER VIVERE’

Trasformare un suggestivo bus utilizzato un tempo quale transfert aeroportuale in un simbolo della solidarietà: è il progetto che il Villaggio Turistico Ge.Tur. di Lignano Sabbiadoro ha lanciato per sostenere una consolidata iniziativa di assistenza volontaristica ai malati terminali di cancro e alle loro famiglie. Che ha per slogan ‘Stappa la solidarietà’. La raccolta del danaro da destinare a questa benemerita attività, e in particolare all’associazione Una Mano Per Vivere, di Latisana (UD) sarà effettuata infatti accumulando una quantità ciclopica di tappi di plastica. Tappi utilizzati per chiudere le bottiglie, per esempio d’acqua minerale, realizzare con un materiale plastico, ma diverso. Che vengono smaltiti da aziende specializzate nel riciclaggio e nel riuso dei materiali. Che cosa c’entra l’autobus? Si trova nel grande villaggio vocato al turismo sociale e sportivo perché frutto di una donazione: proviene dall’aeroporto di Klagenfurt e fungeva da collegamento per i passeggeri tra le aeronavi e il terminal aeroportuale. E’ stato prescelto, spiega il direttore generale della Ge.Tur., ideatore dell’iniziativa riferendosi al singolare mezzo, che è stato costruito per sfruttare la larghezza della carreggiata e disporre di maggiore capienza, per fungere da raccoglitore-deposito dei tappi. Che vi saranno accumulati fino alla conclusione dell’iniziativa. L’associazione Una Mano Per Vivere è impegnata dal 1996 nei Comuni rivieraschi, fornendo ai malati e alle loro famiglie assistenza domiciliare, psicologica, di sostegno e cura alla persona, e un servizio di collegamento tra le loro abitazioni e gli ospedali del Friuli Venezia Giulia e del Veneto. In raccordo con il Dipartimento di oncologia e il Servizio di assistenza domiciliare integrata e di cure palliative dell’Ospedale di LatisanaDunque, chiunque potrà contribuire alla raccolta di tappi conferendoli alla direzione della Ge Tur. di Lignano Sabbiadoro. La raccolta è partita in modo simbolico nei giorni scorsi. Una staffetta dell’Associazione motociclistica Trieste in Lambretta, in collaborazione con il Centro Velico Alto Adriatico che opera nel Villaggio Turistico lignanese, ha consegnato al direttore Cottignoli i primi contenitori di tappi di plastica. Chiunque potrà verificare di persona lo stato di avanzamento della raccolta, recandosi a visitare il bus.
I tappi delle bottiglie di plastica sono realizzati in polietilene (Pe) mentre le bottiglie in polietilentereflalato (Pet). Lo smaltimento avviene normalmente fondendo assieme tappi e bottiglie. Ma tale procedimento provoca maggiore inquinamento.invede, lo smaltimento differenziato consente di utilizzare i due diversi materiali. Con le bottiglie si realizza il pile, il tessuto che combina plastica e lana. I tappi servono per produrre contenitori alimentari, vasi per i fiori, contenitori per la frutta, sedie da giardino e altro. La raccolta separata consente dunque una redditività, che sarà impiegata in questo caso a scopo benefico.
L’Ufficio Stampa

LogosMMV
di Ida Donati
Associati USSI e AIPS
Agenzia per Uffici Stampa e Comunicazione
Piazza Roma, 1033039 SEDEGLIANO (UD) Italy
Web:  localhost
Mail: redazione@localhost
Cell.: + 39 346 0831499
+39  333 5637120
Fax  :+39 0432 915257
Facebook: LOGOSMM e IDA DONATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *