• Gio. Mag 23rd, 2024

RIVIERA FRIULANA: ALLA GELATERIA DE PELLEGRIN DI LIGNANO SABBIADORO (UD) UN NUOVO IMPORTANTE RICONOSCIMENTO

GELATERIA DE PELLEGRIN DI LIGNANO SABBIADORO (UD)

IL GELATO ‘FICHISSIMO’ AL ‘FIGO MORO DE CANEVA’ (PN) E NOCI INDICATO QUALE GUSTO DELL’ANNO E IL LOCALE INSERITO TRA LE PRIME 50 GELATERIE ARTIGIANALI D’ITALIA
E’ IL TERZO SUCCESSO NEL 2013
Nuovo riconoscimento per la Gelateria De Pellegrin di Lignano Sabbiadoro (UD), che fa parte della rete della Riviera Friulana. Il Premio ‘Il miglior gelato dell’anno 2013’ è infatti andato a Giorgio De Pellegrin per ‘Fichissimo’, un gustoso sorbetto al Figo Moro di Caneva (PN) e noci. Anche il locale è stato indicato tra le 50 migliori gelaterie artigianali 2013 dal portale di gastronomia ‘Dissapore’. Che nel servizio ‘Diamo ordine al caos delle gelaterie artigianali’ ha inserito il noto gelataio lignanese, membro dell’Associazione Maestri della Gelateria Italiana, tra i primi posti nella graduatoria nazionale. Giorgio De Pellegrin, da quarant’anni, assieme alla moglie Nella, propone a un’articolata ed esigente clientela gelati realizzati con materie prime genuine, spesso dedicati interamente al prodotto originale. Come il pistacchio fatto con i Pistacchi di Bronte. Altri prodotti dell’arte gelatiera e della creatività di De Pellegrin sono stati realizzati per eventi particolari o fiere specializzate, quale il Serbeth Festival di Cefalù, oppure per partecipare a trasmissioni o sfide televisive, come il gelato al Prosecco, o il gelato all’Asperum, il mosto cotto preparato secondo le tecniche degli antichi romani. E sono poi divenuti il ‘tormentone’ dell’estate per i golosi. Accanto ai gelati, nel locale di Via Giardini, 58, da un paio di stagioni sono servite anche le granite siciliane, in un attraente espositore che mette in mostra i numerosi gusti a disposizione. ‘Fichissimo’ era già stato prescelto quale Gusto dell’anno 2013 alla MIG, la Mostra Internazionale del Gelato di Longarone, la rassegna principe della gelateria di diversi continenti, vincendo il primo premio anche al Concorso nazionale I gelati d’Italia di Orvieto.