• Gio. Mag 23rd, 2024

TERRITORIO: ANCHE LA RISTORAZIONE DI PALAZZOLO DELLO STELLA (UD) ADERISCE ALLA RIVIERA FRIULANA

IL RISTORANTE ‘900 ALL’ISOLA’ DI CARLO PIASENTIN SI TROVA NEL COMPLESSO DELL’AZIENDA AGRICOLA ISOLA AUGUSTA
Una cucina schietta, genuina, che vuole intrattenere il degustatore incuriosendolo attorno ai sapori della tradizione proposti in kit: piatti che i navigatori del gusto si possono divertire ad assemblare separandone, unendone, mescolandone il gusto. Questa la ricetta che Carlo Piasentin ha adottato da anni nella sua attività di ristorazione dapprima a Casarsa della Delizia (PN) e che ha inserito nella Riviera Friulana, a Palazzolo dello Stella (UD), dove ora gestisce ‘900 all’Isola’, che si trova sulla statale 54, nell’ambito dell’Azienda agricola Isola Augusta di Massimo Bassani. Ristorante che ha aderito all’Associazione Culturale no profit La Riviera Friulana. Piasentin sa cucinare molto bene, ma non fa il cuoco. E’ lui a guidare la cucina, a scegliere i fornitori, a delineare i piatti, che poi affida a Indrit Marangoni, il cuoco con il quale ha già condiviso l’esperienza nel pordenonese. La sua attenzione e cura nella ricerca dei sapori, del gusto, ne mette a nudo le qualità cronistiche. In passato, prima di assecondare e poi sostituire i genitori alla guida del ristorante ha fatto il giornalista per un quotidiano della Destra Tagliamento. Così ha valutato attentamente le potenzialità della nuova location della sua attività. Che richiama turisti e degustatori di passaggio, e si prospetta come un locale caldo, accogliente, che si richiama all’origine rurale del complesso, ma che non vuole essere forzatamente formale. E’ dunque aperto a tutti, anche se bene si presta nel contempo agli appuntamenti formali come ricorrenze, matrimoni ecc. Molto interessante è l’area all’aperto sotto il pergolato di vite. Ma gli interni, nella stagione meno clemente non fanno rimpiangere l’aria aperta. Ma qual è la cucina di ‘900 all’Isola?
E’ una cucina semplice, ma soprattutto ‘italiana’. Attenta ai sapori della tradizione, ma aperta alle attese della clientela eterogenea, e soprattutto d’estate germanofona. Così, al ristorante dell’Isola Augusta si può trovare un ottimo piatto di spagetti al ragù, come una cotoletta alla milanese. Ma nel contempo piatti intriganti come il baccalà mantecato con polenta, puntarelle e salsa di acciughe. O i tortelli di zucca con funghi freschi e cappesante. O il risotto con le seppie e il  brodetto di carusoli da gustare a parte. Una particolarità del ‘900: nel menù sono indicati i fornitori delle materie prime. “A noi piace proporre – spiega Piasentin – le cose che sappiamo fare al meglio, ma se ci sono prodotti già buoni e che assicurano uno standard costante ai alta qualità scegliamo quelli”. Si riferisce per esempio alla pasta o al pane. Dei quali indica rigorosamente la provenienza. Tutte caratteristiche, quelle indicate, che fanno parte dell’attrattività del ristorante di Piasentin. Non da meno la ‘Piccola carta dei vini’: -“Il resto della carta sono io”, ci tiene a precisare. “E’ inutile portare a tavola un librone che contiene centinaia di etichette; il cliente – spiega – preferisce poter scegliere in un elenco già selezionato”. Ottimo, per esempio, il Pinot NeroRussolo del 2009. Ma buono anche quello di Isola Augusta. ‘900 all’Isola prospetta anche una singolare quanto innovativa opportunità: la possibilità di asportare dal locale gli elementi per assemblare i piatti di un intero menù. “L’avevo avviata con grande successo nel precedente locale, e sta prendendo piede anche qui: possiamo essere una sorta di Ikea della ristorazione” – conclude scherzoso. Dunque, ‘900 all’Isola è un ristorante da scoprire nelle sue diverse prerogative.
Carlo Morandini

larivierafriulana®
NEWSLETTER
Associazione Culturale no profit
La Riviera Friulana
Casella Postale, 30
33054 LIGNANO SABBIADORO
Tel. 0039 335 370816
Mail:  HYPERLINK “mailto:info@larivierafriulana.it” info@larivierafriulana.it
Facebook: Riviera friulana ;    Comunità di offerta Riviera Friulana