• Gio. Mag 23rd, 2024

Majano: oggi e domani è di scena il Rally

di Claudio Soranzo
Importante appuntamento motoristico, oggi e domani, sulle colline friulane: la quinta edizione del Rally di Majano, una competizione che ha le sue origini a livello Sprint nel lontano 1986. Dodici quest’anno le prove speciali, una in più rispetto alla scorsa edizione. Si parte dal centro di Majano, con gli equipaggi in gara che affronteranno la PS 1 “Festival di Majano”, una breve speciale sul tracciato di un ex kartodromo, per un primo assaggio della gara e per offrire un anticipo di spettacolo ai fans, sempre numerosissimi sugli spalti. Domani, 22 Luglio, dopo il riordino notturno e un breve parco assistenza a Tarcento, la gara entrerà nel vivo.

Gli equipaggi affronteranno 4 prove speciali di seguito: la PS 2 Monte Cuar (11,14 km), la più lunga del rally, una prova piuttosto tecnica e stretta, con una prima parte più larga e guidata in salita, poi la carreggiata si stringe e inizia una leggera discesa. La PS 3 “Pielungo” (5,91 km), è una prova inserita per la prima volta lo scorso anno in questa gara, ma è già stata utilizzata per il Rally Valli Pordenonesi e Piancavallo Storico. Inizia con un rettilineo in salita che porta a un tornante sinistro, poi ancora in salita con una serie di tornanti e allunghi, sino alla fine. A seguire la PS 4 “Muris” (5,73 km) sarà come lo scorso anno, per cui leggermente più corta rispetto alle passate edizioni. Parte in leggera salita, arriva a un falsopiano e poi l’ultimo tratto di 2 km in discesa con una serie di tornanti spettacolari, un buon punto per il pubblico che potrà apprezzare le evoluzioni delle vetture in gara. La PS 5 “Bernadia” (9,50 km) è stata inserita per la prima volta quest’anno, ma parecchi anni fa era stata utilizzata anche per il Rally Alpi Orientali. Una prova stretta, guidata e molto tecnica, con continui cambi di ritmo, 5 km in salita e poi 8 km di discesa con sede stradale più larga. Qui saranno estremamente importanti le note del navigatore.
A questo punto gli equipaggi si sposteranno a Tarcento per un Riordino e un Parco Assistenza e poi affronteranno un secondo passaggio sulle quattro prove disputate nella mattinata. Dopo un altro Riordino e Parco Assistenza a Tarcento, verranno disputate le ultime tre speciali della gara che consistono in un terzo passaggio sulla PS Monte Cuar, PS Pielungo e PS Muris. Un ultimo Riordino a Majano e alle 18.40 l’arrivo Finale e la Cerimonia di Premiazione sul Palco d’Arrivo in Piazza Italia, nel centro della cittadina collinare, nella cornice festosa del Festival di Majano.
Un percorso complessivo di 365,56 km, dei quali 88,86 km cronometrati suddivisi in 12 prove speciali. La gara è valida per il Challenge di IV e V Zona e per il Trofeo Renault Clio R3 e Corri con Clio N3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *