• Gio. Set 28th, 2023

SPORT: RECORD DEL MONDO DI NUOTO NELL’APNEA DINAMICA, A LIGNANO SABBIADORO (UD) PER ILARIA BONIN

NEI TRICOLORI DELLE DISCIPLINE SUBACQUEE OTTIENE TRE RECORD: DUE ITALIANI E UN IRIDATO RECORD ITALIANO ANCHE PER GASPARE BATTAGLIA

Fine settimana da record per il Team Apnea Academy Competition, guidato dal friulano Alessandro Vergendo, che nel prossimo ottobre organizzerà a Lignano Sabbiadoro (UD) l’Europe Evolution Cup, il mondiale della disciplina. E week end da record anche per la Piscina Olimpionica del Villaggio Turistico GE.TUR: di Lignano Sabbiadoro. Dove, oggi, infatti Ilaria Bonin, che venerdì aveva ottenuto il record italiano e il titolo italiano di apnea dinamica, nuotando nella specialità rana subacquea senza respirare per ben 138 metri. Mentre, ieri, aveva vinto l’italiano conquistando nel contempo il record femminile di apnea statica, rimanendo immersa senza respirare per 6’06”, oggi, sempre nel corso dei Campionati italiani delle specialità subacquee ha ottenuto il primato del mondo di apnea dinamica con attrezzi, nuotando a rana subacquea con la mono pinna in vasca lunga per ben 205 metri senza respiro. Questo record del mondo è regolarmente omologato dalla CMAS, il Comitato Mondiale Attività Subacquee.
Con il successo di ieri di ieri, sempre alla Piscina GE.TUR: di Lignano, di Gaspare Battaglia, già tre volte campione del mondo con Pelizzari, che rimanendo in apnea statica per 7’51” conquistando così record e titolo italiano, l’Apnea Academy Competition ha  anche il titolo tricolore a squadre.
Ilaria Bonin, pratica le specialità dell’apnea da soli 4 anni. Prima, per 15 anni aveva militato nella formazione di casa di pallanuoto. Quindi in una squadra di Milano. “Per una pallanuotista – svela Ilaria – è molto più naturale nuotare bene a rana, che è lo stile nel quale mi sono affermata in apnea”. “Dopo tanti anni – prosegue – ho lasciato uno sport di squadra per quello individuale perché non mi ci trovavo più bene. Mi mancavano lo spirito di squadra e di gruppo che caratterizzavano il team quando avevo iniziato”. “Poi – conclude – sono concittadina di Umberto Pelizzari, e ho cominciato forse semplicemente perché affascinata dai suoi successi”.
Gaspare Battaglia da quindici anni pratica l’apnea agonistica. Il suo feeling con l’acqua è iniziato con la pesca subacquea. “Nel 1996 – racconta – mi sono trovato in un campionato del mondo assieme a Umberto Pelizzari, e ho così iniziato le gare”. Certo, lo ha fatto con profitto. Battaglia ha infatti al suo attivo tre campionati del mondo a squadre, uno individuale, tre record mondiali.
Ieri ha migliorato il suo record italiano di apnea statica, che era di 7’46”. Ottenuto sempre nella Piscina GE.TUR: di Lignano Sabbiadoro.
Anche lui, come la Bonin, e gli altri due componenti il Team Academy Competition, Tommaso Buglioni, che ieri ha nuotato in apnea dinamica per 125 metri, ed è rimasto in apnea statica per 6’12”, e Gabriele Satto, istruttore di Gaspare Battaglia Buglioni, ha l’obiettivo di prepararsi per il mondiale del prossimo autunno, a Lignano. E le gare come quella che si è conclusa oggi alla Piscina GE.TUR. Lignano Sabbiadoro, sono valide per comporre la Ranking list, la graduatoria mondiale degli specialisti.
L’Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *