• Sab. Apr 20th, 2024

STAMPA AGRICOLA: LA GIUNTA NAZIONALE NEL FVG IL 3 E 4 GIUGNO

BILANCIO POSITIVO DELL’ESECUTIVO NAZIONALE UNAGA TRATTO AL VINITALY A VERONA  LA PROSSIMA RIUNIONE PER IL 130. DELLA FONDAZIONE DELLA SCUOLA DI AGRARIA DEL FRIULI

foto

Riunione programmatica dei vertici della stampa agricola e agroalimentare italiana, che si riconosce nell’UNAGA, a Verona, in occasione del 45 Vinitaly. L’incontro ha infatti dato modo di fare il punto sulla ufficiale costituzione o ricostituzione delle nuove ARGA, le Associazioni regionali che compongono l’UNAGA. Organizzazione che, come in passato, è ora nuovamente rappresentata sull’intero territorio nazionale. In questi primi mesi del 2011 infatti, è stato eseguito un intenso lavoro di raccordo tra la giunta esecutiva dell’UNAGA e i giornalisti specializzati nei settori di competenza dell’Unione, operanti in tutta Italia. Tanto che gli iscritti al Gruppo di specializzazione della Federazione Nazionale della Stampa sono oltre 600. Nel programmare alcuni educational coincidenti con le riunioni del Consiglio nazionale UNAGA per il 2011, dopo avere approfondito talune indicazioni emerse nella recente riunione del Consiglio nazionale svoltasi a Roma, nella sede della FNSI; è stata accolta la proposta del vicepresidente nazionale, il friulano, Carlo Morandini, di tenere una seduta dell’esecutivo nel Friuli Venezia Giulia, in occasione del 130. anniversario della fondazione della Scuola Agraria del Friuli, di Pozzuolo del Friuli (UD), istituita nel 1881, ora IPA ‘Sabbatini’. Sarà un’occasione importante per i vertici dell’UNAGA per approfondire la conoscenza di ulteriori peculiarità del Friuli Venezia Giulia. Dove, nel 2009, si tenne il Congresso Nazionale. Il presidente nazionale dell’UNAGA, il veneto, Mimmo Vita, nella riunione tenutasi al Vinitaly nel padiglione della Puglia, ospitata dal vicepresidente UNAGA, il pugliese, Roberto De Petro, ha ricordato i costruttivi contatti avviati anche con il nuovo Ministro delle Politiche Agricole e Forestali. E con il suo staff. Nonchè il potenziamento, in programma, del portale internet dell’UNIONE, e della necessità di perseguire le iniziative più efficaci per favorire la formazione continua dei giornalisti specializzati. Con l’obiettivo di sostenere la sempre più corretta informazione dei cittadini nei settori di competenza. In particolare in occasione delle emergenze agroalimentari, spesso squisitamente mediatiche. Il vicepresidente De Petro ha auspicato il rafforzamento delle azioni di sviluppo della funzione propedeutica dell’UNAGA alla crescita dell’informazione italiana di settore. Anche, e in particolare, in riferimento alle nuove tecnologie ed espressioni mediatiche. Anche quest’anno il Vinitaly si è confermata un’insostituibile occasione formativa e di approfondimento della stampa specializzata in merito al pianeta enologico e agroalimentare. Espressione delle peculiarità e delle tradizioni del nostro Paese. Che si riflettono in produzioni e proposte innovative sempre all’attenzione dei degustatori e dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *