• Sab. Apr 20th, 2024

QUARTO CONCORRENTE: DA PALAZZOLO DELLO STELLA (UD) UN PRIMO CHE ALL’INSEGNA DELLA TIPICITA’ SPAZIA TRA I SAPORI RIVIERASCHI E DELL’ESTATE 2013

Il ristorante '900 all'Isola

Ecco un’altra proposta stuzzicante per la tavola dell’estate 2013 nella Riviera Friulana. Il quinto sfidante al Concorso ‘Un Piatto e un Vino per l’Estate 2013 della Riviera Friulana è il ristorante ‘900 all’Isola’, di Palazzolo dello Stella. Dove Carlo Piasentin ha trasferito, a Casali Isola Augusta, la decennale esperienza famigliare maturata personalmente a Casarsa della Delizia. Ora, nella ridente ‘location’ di campagna, a ridosso della SS 14 tra Latisana e Palazzolo dello Stella, ‘900 all’Isola’ presenta una cucina che si rinnova frequentemente, per assecondare le attese della clientela. Piasentin, ama la cucina tematica. Ovvero ama sviluppare il menù su argomenti e filoni a tema, che conducano i degustatori lungo la strada dei sapori. Con questo piatto ha inteso ricordare lo chef carnico Gianni Cosetti, inserendo contaminazioni rivierasche. E forse stimolato dal suo passato di giornalista gli piace incuriosire i degustatori. È per questo che vuole dimostrare che la cucina rivierasca sostiene anche i vini francesi. IL CONCORSO: Il Concorso ‘Un Piatto e un Vino per l’Estate 2013 della Riviera Friulana’ è indetto dall’Associazione Culturale no profit La Riviera Friulana, con la collaborazione dell’Unione Cuochi del Friuli Venezia Giulia, dell’Assoenologi, dell’Associazione Regionale della Stampa Agricola, Agroalimentare, dell’Ambiente e Territorio (ARGA FVG), con il patrocinio del Club UNESCO Udine.
CHI E COME VOTARE: I piatti, gli abbinamenti, i vini in concorso saranno pubblicati sul portale ‘www.larivierafriulana.it’ e sul social network Facebook, alla pagina dedicata a ‘Un piatto e un vino per l’estate 2013 della riviera friulana. Dove gli interessati potranno ‘cliccare’ sul bottone ‘Mi Piace’ per esprimere il proprio gradimento. A conclusione di questa gara dei sapori a colpi di ingredienti e di accostamenti cibo-vino, e di prodotti enologici, una giuria, composta da esponenti delle associazioni, sodalizi e rappresentanze professionali delle categorie indicate, decreterà i vincitori. Che saranno premiati in occasione dell’evento dell’estate della Riviera Friulana, che nei due anni passati si è tenuto sulla Terrazza a mare di Lignano Sabbiadoro.
SARANNO PREMIATI: Verranno premiati il miglior piatto, e il miglior accostamento cibo-vino. Un riconoscimento sarà assegnato anche al Vino per l’Estate 2013. Che sarà selezionato secondo i canoni definiti dall’Assoenologi e comunque valutato dalla giuria. Infatti, i ristoratori, albergatori, gestori di agriturismi, artigiani del gusto, potranno partecipare presentando solamente il piatto dell’estate; oppure, assieme a un vino da loro prescelto per affiancarlo. Così i viticoltori della Riviera Friulana, come gli altri concorrenti aderenti all’Associazione culturale no profit La Riviera Friulana, potranno portare a concorso il loro vino, da essi stessi selezionato per l’estate 2013. I realizzatori del piatto lo proporranno per l’intera durata del concorso, ovviamente compatibilmente con la reperibilità degli ingredienti, che si auspica siano stagionali e del territorio.
GIA’ IN GARA: Sono già in ‘gara’ tra i piatti: 1) Ristorante ‘Ai tre canai’ di Marano Lagunare (UD), con ‘Freed Food Rivierasco con Lattuga di mare’, abbinato alla Ribolla Gialla Spumante Azienda Agricola Bortolusso di Carlino (UD); 2) Gelateria De Pellegrin di Lignano Sabbiadoro (UD), con ‘Il Prosciutto di Giorgio’, servito con Solis Chardonnay Frizzante IGT Venezia Giulia, dell’Azienda Agricola Zaglia di Precenicco (UD). 3) Azienda Agricola Zaglia di Precenicco (UD), con ‘Orzotto alla salsiccia e zucchine’, sposato con Friulano 2012 Azienda Agricola Zaglia DOC Friuli Latisana. 4) Ristorante ‘900 all’Isola’ di Palazzolo dello Stella (UD), con ‘Orzotto al pomodoro fresco e basilico con scampi, granchio, profumo d’arancia. Tra i vini: 1)Friulano 2012 Azienda Agricola Zaglia DOC Friuli Latisana
n.4 PIATTO RISTORANTE 900 ALL’ISOLA DI PALAZZOLO DELLO STELLA (UD) ORZOTTO AL POMODORO FRESCO E BASILICO, CON SCAMPI, GRANCHIO, PROFUMO D’ARANCIA Dosi per 4 persone: 250 g di orzo ammollato (tenuto a mollo per 10-12 ore) 1  cipolla 4 pomodori maturi 2 granceole 8 scampi fumetto di crostacei brodo vegetale (far bollire cipolla, carota, sedano, alloro e 3 semi di  cardamomo) basilico fresco olio EV polvere d’arancia Pulire le granceole e lessarle. Ricavarne la polpa. Affettare sottilmente la cipolla e metterla a sudare in padella con olio extravergine. Mettere nella padella l’orzo, due pomodori tagliati a pezzetti e portare a cottura aggiungendo il fumetto insieme al brodo vegetale di crostacei poco a poco, come se si trattasse di un risotto, per 10-15 minuti. Quando l’orzo sarà pronto, aggiungere la polpa della granceola, i due pomodori frullati nel minipimer col basilico, olio extravergine, mantecare e lasciar riposare. Cuocere velocemente gli scampi in una padella molto calda o sulla griglia. Impiattare l’orzotto, aggiungere due scampi per piatto, spolverare con polvere d’arancia e servire. Per la polvere d’arancia: spellare le arance ottenendo solo la parte arancione della buccia, far seccare in forno a lungo a bassa temperatura, quindi frullare al minipimer e setacciare. La polvere d’arancia può essere conservata in un vasetto chiuso ed è ottima per aromatizzare i crostacei.
VINO IN ABBINAMENTO GEWURZTRAMINER DOMAINE MARCEL DEISS 2008 Info sul concorso si possono trovare sul sito dell’Associazione: www.larivierafriulana.it o www.rivierafriulana.it. E sul profilo Facebook Riviera Friulana o sulla pagina dedicata al concorso.
Su Facebook: 1.Competizione enogastronomica tra i ristoratori della Riviera Friulana
Gruppo: Un Piatto e un Vino per l’Estate 2013 della Riviera Friulana